Novità

Da oggi nella sezione “Contatti” è disponibile l’iscrizione al nostro canale RSS, l’iscrizione alla nostra Newsletter e la nostra mail per qualsiasi proposta e richiesta d’informazione.

In Evidenza

  • i-would-prefer-not-to

A proposito dell’esito del referendum – di Salvatore Palidda

dicembre 7th, 2016|0 Comments

Pubblichiamo un’analisi del voto referendario a cura di Salvatore Palidda – in contemporanea anche su Mediapart in Francia. La vittoria del NO non può essere considerata esito di un voto di “pancia”, di matrice qualunquista e populista (nel senso deteriore del termine). È una presa di posizione cosciente e razionale di una buona fetta dell’elettorato italiano che non ha gradito le scelte politiche ed economiche del governo Renzi.

* * * * *
Ecco innanzitutto alcuni dati  indispensabili:

Il voto

Abitanti/Elettori: 65.138.790/50.773.284; votanti: 33.244.258, (65,47 %);

Per il SI: 13.432.313, 40,89% (26,45 sul totale degli aventi diritto di voto);

Per il NO: 19.419.800, 59,11% (38,24 sul totale degli aventi diritto di voto);

Schede bianche o nulle : 392.145 (0,7%); non votanti: 17.529.026 (34,5%);

Residenti all’estero: 4.052.341; votanti: 1.246.342, […]

Effimera è un progetto autogestito, sostienici e aiutaci a migliorarlo!




Sostieni Effimera!

Ultime da Effimera

Marx, moneta e capitale nel dibattito della sinistra marxista italiana e francese ai tempi dell’Anti-Edipo – di Paolo Davoli e Letizia Rustichelli

Intervista a Lapo Berti, economista della rivista «Primo Maggio»

Questa mattina Effimera ripropone la lettura di una intervista davvero interessante all’economista Lapo Berti, che ha fatto parte del collettivo redazionale della rivista Primo Maggio e dell’area del postoperaismo italiano, realizzata da […]

Il desiderio di servitù volontaria – di Gianfranco Sanguinetti

La storia insegna che non sono mai i despoti a fare gli schiavi, ma gli schiavi a fare i despoti.
Quando una votazione è imposta da un governo non eletto e approvata da un Parlamento illegittimo, con un quesito referendario in […]

Dark Times: Trump, il razzismo, la violenza sovrana e la banalità del male – di Bruno Gullì

L’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti è niente di meno che terrificante. Nei primi giorni dopo le elezioni, Trump ha messo in chiaro che la retorica di odio e violenza che aveva caratterizzato la sua campagna elettorale […]

Partire dal No per rilanciare la partecipazione – di Anna Fava

Recentemente Gaetano Azzariti ha delineato la differenza tra due generi di democrazia: da un lato sistemi democratici «pluralisti, partecipativi e parlamentari. Strutture di potere reale che favoriscono l’apertura e la contaminazione tra stato apparato e società civile». Dall’altro lato democrazie […]

Al trivio del referendum costituzionale – di Gianni Giovannelli

Riordinando certe mie vecchie carte è spuntata una lettera del 5 novembre 2004. Quando la scrisse Teresa Mattei aveva 83 anni. La sua iscrizione al partito comunista risaliva al 1942, la radiazione al 1955. Durante i lavori dell’assemblea costituente fu […]

La trappola del referendum e il mio NO al governo dei voucher – di Franco Berardi Bifo

Non so a voi ma a me questo referendum mi dà un po’ di angoscia senza esagerare, intendiamoci. Le ragioni sono molteplici e cerco di raccontar(me)le. I miei amici litigano fra loro astiosamente, si arriva al punto che qualcuno cancella […]

Audio del convegno