Novità

Da oggi nella sezione “Contatti” è disponibile l’iscrizione al nostro canale RSS, l’iscrizione alla nostra Newsletter e la nostra mail per qualsiasi proposta e richiesta d’informazione.

In Evidenza

  • work

Gratificazione o sfruttamento? Dal lavoro gratuito alle nuove forme di organizzazione e mutualismo – di Sergio Bologna

aprile 28th, 2017|1 Comment

Un testo importante di Sergio Bologna che analizza tre libri collettanei pubblicati di recente, all’interno dei quali, nelle differenze di taglio e di configurazioni, è centrale il tema della gratuità del lavoro contemporaneo, cioè la crisi del “valore” del lavoro (“merce per eccellenza, la madre di tutte le merci”). Si tratta di: Salari rubati, a cura di Francesca Coin, Ombre Corte, 2017; Le reti del lavoro gratuito, a cura di Emiliana Armano e Annalisa Murgia, Ombre Corte, 2016; Platform capitalism e confini del lavoro negli spazi digitali, a cura di Emiliana Armano, Annalisa Murgia e Maurizio Teli, Mimesis, 2017
*****
Il gruppo di ricercatrici e ricercatori che in Italia indaga sulla distruzione del lavoro salariato, la precarizzazione, il lavoro gratuito, l’estrazione di […]

Effimera è un progetto autogestito, sostienici e aiutaci a migliorarlo!




Sostieni Effimera!

Ultime da Effimera

L’eco-reddito di base contro il produttivismo – di Christian Marazzi

Proponiamo, nel contesto del dibattito su neo-operaismo e decrescita, una riflessione di Christian Marazzi che ci pare particolarmente utile. Si tratta di un ampio estratto dalle risposte di Marazzi al questionario della rivista Etica & Politica sul reddito di base, […]

Ecosofia critica – di Tiziana Villani

Il dibattito utilmente aperto dai contributi proposti da Emanuele Leonardi e dal suo testo iniziale, ha per me un pregio fondamentale: aver lanciato un sasso nello stagno da tempo immobile di percorsi di ricerca che stanno cercando di confrontarsi con […]

Perché Macao è una sfida politica, fisica, gioiosa, qui e ora, contro le logiche speculative, fasciste, stanche, ciniche e perbeniste – di Emanuele Braga

Riceviamo da Emanuele Braga e da Macao un resoconto sulla situazione relativa al possibile sgombero della palazzina liberty in Viale Molise dove, dal 16 giugno 2012, Macao ha trovato casa, portando doni, in questi anni, per tutti noi e per […]

Dalla critica dello sviluppo alla prospettiva della decrescita – di Federico Demaria

Proponiamo un primo estratto dal libro “Verso una civiltà della decrescita. Prospettive sulla transizione”, curato da Marco Deriu e pubblicato nel 2016 dall’editore napoletano Marotta e Cafiero. L’articolo di Federico Demaria funge da Introduzione (pp. 57-67) alla prima parte, intitolata […]

Alleanze ingovernabili contro lo stato di emergenza e il potere neocoloniale in Francia* – di Cosimo Lisi

Note a partire dalla rivolta “pour Théo”

Il 2 Febbraio scorso, ad Aulnays-sous-bois, Théo Luhaka veniva violentato con un manganello nel corso di un controllo di polizia.  Lo stupro di Théo segue all’omicidio di Adama Traoré, ragazzo di origini maliane, ucciso […]

Decrescita e distribuzione del reddito: verso un reddito d’esistenza sostenibile e compatibile – di Andrea Fumagalli

Nell’ambito del dibattito su neo-operaismo e decrescita, avviato dal testo di Emanuele Leonardi che ha indicato finalità e linee di ricerca, e dopo un primo importante contributo di Giorgos Kallis a rappresentare la “via catalana” alla decrescita, presentiamo un intervento […]

L’alternativa della decrescita* – di Giorgos Kallis

Apriamo con questo articolo una serie di approfondimenti sul pensiero della decrescita. Giorgos Kallis è economista ecologico presso l’Institut de Ciència i Tecnologia Ambientals dell’Università Autonoma di Barcellona, nonché voce di spicco di quella che abbiamo proposto di definire “via […]

L’assalto al cielo – di Franco Berardi Bifo

Brevi note intorno al film di Francesco Munzi Assalto al cielo

Per tanto tempo abbiamo ripetuto che non c’era un film che rendesse conto della storia del decennio italiano ’68/’77.  Non è più così, a mio parere. Badate, io non sono […]

Scuola Diaz e Moltitudini – di NomadeTv24

Ciò che accadde alla scuola Diaz di Genova la notte del 21 luglio 2001 “deve essere qualificato come tortura”: l’Italia va condannata per il massacro dei manifestanti e per non avere ancora una legge adeguata a punire il reato di […]

Nel nostro mondo di Ubik – di Giuliano Spagnul

“…un mondo di seconda mano, un mondo di fantasmi, nel quale ognuno vive una vita di seconda mano e di riflesso. I greci avevano dato un nome a questo pallido simulacro dell’esistenza reale: lo chiamavano Ade, e questo regno di […]